joomla extension collection

In visita ai fronti del Grappa e del Piave

Come programmato, nei giorni 7 e 8 giugno 2018 abbiamo partecipato ad una gita storico-culturale sulla Grande Guerra alla fronte italiana che ci ha portato a visitare varie  località lungo il massiccio del Grappa, in zona Montello e lungo il fiume Piave. Tutte località  in cui svolse tanta parte della guerra e soprattutto la Battaglia d’Arresto (o Prima Battaglia del Piave) di fine 1917 e le  due ultime battaglie per la vittoria: quella difensiva del Piave nel giugno 1918,  che andrebbe denominata “La Battaglia d’Italia” per la sua enorme importanza nella nostra storia e identità nazionale ma che è nota come Battaglia del Solstizio (copyright D’Annunzio) o Seconda Battaglia del Piave,  e quella offensiva di Vittorio Veneto o Terza Battaglia del Piave dell’ottobre-novembre 1918 che portò alla fine della guerra.   

Queste ultime  visite  hanno completato  l’ideale percorso che la nostra associazione ha compiuto negli anni: a)  promuovendo nel 2015 in Anzio  il convegno per “urlare”  l’ accertata  verità storica sulla Battaglia di Caporetto ben diversa dalla vulgata falsa e dannata che per troppo tempo ha ingiustamente  penalizzato il nostro spirito nazionale; b) organizzando  nel 2016  le visite in quel del Carso, a Redipuglia, sul San Michele,  a Medea e ad Oslavia per poi l’anno scorso, 2017,   visitare Ragogna e Caporetto salendo sulle pendici del Kolovrat di fronte al Monte  Mrzli e al Monte Nero.  In quest’anno,  in cui ricorre il centenario delle vittorie finali del Regno d’Italia nel 1918, essere stati nei luoghi dove si combatterono quelle battaglie  è stata per noi un’occasione bellissima che è di fatto l’ultima delle nostre celebrazioni a parte la programmata conferenza di fine ottobre prossimo in Anzio.  Alle visite hanno partecipato anche i colleghi R. Iannece e Fortuna della Sezione ANGET di Bassano del Grappa. Il giorno 7, di ritorno dal Grappa,  abbiamo avuto il piacere di incontrare il Comandante del 33° Reggimento EW e i principali suoi collaboratori nella sede dell’unità presso la Caserma  Cadorin. E’ stato un momento di bella accoglienza e di sano cameratismo tra veterani e giovani in servizio presso una delle nostre Unità Informazioni e Difesa Elettronica. La “due giorni”  storico-culturale si è conclusa il  giorno 8 , quando a sera, dopo la visita sul Montello e lungo il Piave, da Nervesa alle Grave di Papadopoli,   abbiamo avuto  una cena sociale con la partecipazione di tutti i diversi attori incluso il Col. M. Alessio, Comandante del 33°, il Primo Luogotenente R.Calabrese , Sottufficiale di Corpo del reggimento,  i colleghi del gruppo storico S.Perazza e F. Carpenedo guidati dal Presidente, G. Frascella,  e i citati membri  della Sezione ANGET di Bassano del Grappa. I partecipanti di AssoInformazioni sono stati i soci G.Sagripanti e signora, G.Patanè e signora, W.Vicini, A.Miele, G. Cuciniello, G. Santomartino guidati dal Presidente A. Pacifici.  Qui sotto alcune immagini. In questi link si possono vedere altre foto tra le tante: Giugno 2018-Visita ai fronti del Grappa e del Piave _Galleria 1  poi   Giugno 2018-Visita ai fronti del Grappa e del Piave_Galleria 2  e infine, a seguire,  Giugno 2018-Visita ai fronti del Grappa e del Piave_Galleria 4 - Giugno 2018-Visita ai fronti del Grappa e del Piave_Galleria 5 - Giugno 2018-Visita ai fronti del Grappa e del Piave_Galleria 6 . 

  xx     xx  
 x    x    x
   
         
         

Questo sito utilizza cookies.Cliccando sul pulsante -Si- Lei prende atto di ciò.Grazie. Prosegua pure nella visita al sito. Per saperne di più a proposito di cookies.

Accetto

EU Cookie Directive Plugin Information